Diagnosi elettrica North 59

La diagnosi elettrica è una diagnosi essenziale che permette di stabilire se l'impianto contiene anomalie che potrebbero pregiudicare la sicurezza delle persone. Questa non è assolutamente una conformità perché un'installazione di 20 anni (che non è più a norma) può essere completamente vuota durante il controllo diagnostico elettrico.

Oltre a questo, devi saperne di più.

Non esitate a contattarci per informarvi e assistervi nelle procedure da svolgere.

Oltre a questo, devi saperne di più.

Operiamo in tutto il dipartimento e nel Pas-de-Calais per eseguire questa diagnosi elettrica a Lille, Douai, Arras.

Diagnosi elettrica

Oltre a questo, devi saperne di più.

Lo stato dell'installazione elettrica interna è un documento che fornisce una panoramica sulla sicurezza delle apparecchiature elettriche nel settore immobiliare. Questo documento ha lo scopo di informare l'acquirente o l'inquilino della proprietà che intende acquistare o affittare. L'obbligo di fornire una dichiarazione di energia elettrica in caso di noleggio riguarda solo i contratti di locazione conclusi dopo una certa data.

Oltre a questo, devi saperne di più.

La presente missione consiste, secondo i decreti del 10 agosto 2015 e 4 aprile 2011, di stabilire uno stato dell'impianto elettrico, al fine di valutare i rischi che potrebbero pregiudicare la sicurezza delle persone. (Applicazione degli articoli L. 134-7, R134-10 e R134-11 del codice di costruzione e alloggio). In ogni caso non si tratta di un controllo di conformità dell'impianto rispetto alle normative vigenti.

Oltre a questo, devi saperne di più.

Limiti del campo di applicazione

La diagnosi si riferisce esclusivamente all'intero impianto elettrico interno in bassa tensione di locali residenziali posti a valle del dispositivo generale di controllo e protezione di tale impianto. Non riguarda le apparecchiature ad uso amovibile, né i circuiti interni di apparecchiature ad uso fisso, destinate ad essere collegate all'impianto elettrico fisso, né gli impianti per la produzione di energia elettrica dal generatore al punto di immissione nella distribuzione pubblica di energia rete o al punto di connessione all'impianto da interni, né telefono, televisione, rete informatica, videocitofonia, circuiti della centrale di allarme, ecc., quando sono alimentati in modo permanente ad una tensione inferiore o uguale a 50 V in corrente alternata e 120 V in corrente continua.

 

L'intervento dell'operatore diagnostico riguarda solo i componenti visibili, visitabili, dell'impianto al momento della diagnosi. Si esegue senza spostare mobili o smontare l'impianto elettrico (a parte rimuovere le coperture dei quadri elettrici quando possibile) o distruggere l'isolamento dei cavi.

 

Gli elementi pericolosi dell'impianto elettrico interno potrebbero non essere rilevati, in particolare:

 

  • parti dell'impianto elettrico che non sono visibili (inglobate nel guscio o lavori di finitura o nascoste da mobili) o che necessitano di smontaggio o deterioramento per potervi accedere (scatole di connessione, canaline, zoccoli, canaline, telai di porte, elementi riscaldanti inglobate nella muratura, illuminazione in particolare per piscine);

  • parti non visibili o accessibili ai quadri elettrici dopo aver rimosso il loro coperchio;

  • disadattamento tra la corrente nominale (rating) dei dispositivi di protezione da sovracorrente e la sezione dei conduttori su tutta la lunghezza dei circuiti.

Oltre a questo, devi saperne di più.

Diagnostica commerciale - sede Nord 59-62
Competenza nel valore di mercato Nord-pas-de-Calais 59-62
Servizi igienico-sanitari collettivi Nord Lille 59
Amianto prima dei lavori-Demol France