Diagnosi Mérule Nord 59-62 | COMPETENZA CASADIAG

Diagnostica Mérule Nord 59

IMG_20190329_184103_modifié_modifié.jpg

Diagnosi Mérule Nord 59

  • Wix Facebook page
  • Wix Twitter page
  • Wix Google+ page

I nostri impegni

  • Tariffe competitive

  • Interventi entro 24 ore

  • Reattività

  • Relazioni di esperti fornite entro 24 ore

20150727_154708_edited.jpg
20161212_123439_edited.jpg
20160603_143600_edited.jpg

 Perché scegliere un'azienda indipendente  :

- per l'identificazione professionale e imparziale del parassita, completamente indipendente dalle aziende specializzate in cure curative.

- per   un parere imparziale e privo di qualsiasi interesse, prima di programmare lavori di ristrutturazione o trattamento.

 

Anzi, per evitare di rimanere intrappolati da una pratica senza scrupoli che probabilmente si diffonderà presto. Questo è l'attacco del marciume secco; fungo a cui piace distruggere il legno. Ma se all'inizio l'artigiano specializzato, molto aperto, vi annuncia di persona marciume secco, non esitate a contattare il nostro ufficio. Il risultato potrebbe sorprendervi piacevolmente e quindi evitare costi considerevoli che vi dicono comunque saranno rimborsati dalla vostra assicurazione. L'analisi viene eseguita immediatamente, ti viene dato un consiglio.

Essendo un'impresa indipendente, non vi è quindi alcun conflitto di interessi.

Avrai così la certezza di intraprendere il lavoro strettamente necessario per eventuali attacchi da parte di parassiti individuati dal nostro tecnico.

 

Forniamo competenze e diagnosi micologiche nel Nord 59-62 e queste competenze possono essere doppiamente confermate da un'analisi di laboratorio. Queste perizie sono ammissibili in tribunale.

Molto spesso mi viene posta la questione dell'ammissibilità di una perizia non contraddittoria (perizia svolta senza la presenza di tutte le parti) innanzi al Tribunale.


In effetti, alcuni avvocati male informati (e anche alcune giurisdizioni, a volte...) sostengono che solo una perizia contraddittoria ordinata da un giudice sarebbe ammissibile in tribunale....

Non è così, perché i giudici considerano sempre più spesso che la perizia amichevole (o di parte, o anche unilaterale) sia un elemento probatorio ammissibile, spetta all'imputato fornire la prova contraria mediante un'eventuale controperizia o la richiesta di ordinanza di nomina di un esperto giudiziario per una perizia contraddittoria.

Posizione anche questa che la Corte di Cassazione ha confermato due volte con  :
Inoltre, d'ora in poi, tutti i miei rapporti di esperti includono quanto segue  mention:

“La presente perizia unilaterale concorre quindi all'esercizio del diritto   di provare i propri danni. La Corte di Cassazione ha riconosciuto l'ammissibilità della perizia unilaterale come prova.
(Cassazione: Sezione Civile - Sentenza n°412 del 5 aprile 2012 - Camera mista - Sentenza n° 271 del 28 settembre 2012)"

funghi in decomposizione

Diversi funghi sono in grado di devastare i tuoi telai, scale, pavimenti o travetti in pochi mesi. Questi funghi, detti “lignivori”, appartengono a molte specie presenti nell'atmosfera sotto forma di spore. È sufficiente che tutte le condizioni siano soddisfatte, in un arco di tempo più o meno lungo, perché questi organismi prendano forma e inizino la loro distruzione del legname. I più comuni portano i nomi comuni di Mérule, Coniophore, Lenzite o Polypore.
La fase finale della degradazione del legno da parte dei funghi è la putrefazione. Sono da considerare tre tipi principali di marciume a seconda dell'elemento del legno utilizzato: marciume cubico o bruno, marciume fibroso o bianco e marciume molle.

Marciume secco
Il Coniophore des Caves
Fascio Lenzite
Cantina Polypore
Marciume molle

Marciume secco

 

 

 

 

Il marciume secco è un fungo del marciume cubico. Il suo nome, derivato dal greco "merizo" (dividere, frammentare), ricorda la frammentazione del legno che provoca. Alcuni hanno utilizzato il nome al maschile, genere del nome latino che gli è stato attribuito nel secolo scorso, ma l'uso del femminile è stato applicato ad esso per molto tempo e da rinomati micologi.

I nomi volgari incontrati in Francia sono "merule", "merule che piange" a causa delle lacrime colorate trasudate dal suo micelio o "merule delle case".
Infatti il nome "Merule" è composto da diverse specie di funghi. Vi presenteremo, qui, quello che ci preoccupa di più, perché più frequente alle nostre latitudini e anche più devastante: è Serpula lacrymans.

Questo fungo carnivoro, molto cosmopolita, attacca solo il legno, in particolare le conifere ma spesso anche le latifoglie.

Serpula lacrymans si trova nelle zone temperate di tutto l'emisfero settentrionale. Il suo aspetto è infatti strettamente legato all'umidificazione del legno. Inoltre, se l'atmosfera è confinata, la sua crescita sarà favorita.

Lo sviluppo del marciume secco si articola in 2 fasi:


Formazione vegetativa: la germinazione della spora produce una massa bianca e soffice che può raggiungere uno spessore da 5 a 50 mm e che può assumere, a luce diffusa, un colore giallo canarino. Questo è il micelio primario. Dalla fusione del micelio di diverse spore, si forma un micelio bianco molto abbondante a causa della crescita vigorosa, il micelio secondario.
A seconda delle condizioni ambientali favorevoli e in base alla natura nutritiva del substrato, questo micelio evolve in formati lanuginosi o bianchi masse a volte molto voluminose fino a diversi metri cubi o cuscini più o meno spessi, generalmente da 2 a 4 cm di diametro. , passando al giallo, verde, rosa o violaceo e acquisendo con l'età una superficie più tenace di tinta ocra o grigia.

Il micelio fresco di solito ha un piacevole odore di funghi commestibili, ma ha un sapore amaro e velenoso.

È nel micelio che si formano cordoni miceliali sempre più spessi, ramificati, cilindrici o appiattiti, impropriamente chiamati "rizomorfi".

 

La fase di fruttificazione: Serpula lacrymans è un fungo sessuale. Dalla riproduzione di due individui nascerà un nuovo micelio che produrrà uno o più corpi fruttiferi o carpofori. Di varie forme, più o meno distese, potendo estendersi da pochi centimetri fino a quasi 2 metri e di colori dal bruno-rugginoso al giallastro verso il bordo, i carpofori sono appiattiti sul legno. La superficie fertile è rugosa, a nido d'ape e composta da microscopiche spore presenti a miliardi che servono a riprodurre la specie per disseminazione.

Esempi della 2a fase di Marciume Secco "Fruttificazioni"

Requisiti di sviluppo:
• Umidità del legno: il marciume secco si sviluppa con un'umidità compresa tra il 22 e il 35%. Al 35% di umidità, il suo sviluppo è molto rapido. Oltre il 40% cessa il suo sviluppo.
• Temperatura: il marciume secco si sviluppa tra 7 e 20°C. Il suo sviluppo è ottimale tra 20 e 26°C, soprattutto in atmosfera confinata. Tuttavia, non è resistente alle temperature più elevate.
Per la fase vegetativa è richiesta una grande oscurità.
La fase di fruttificazione richiede un minimo di luce per fiorire.
Da notare il ruolo particolare delle corde utilizzate per il trasporto dell'acqua e che possono attraversare muri e murature per diversi metri.
Il marciume secco rappresenta in realtà circa il 70% dei casi di danni all'interno degli edifici del Nord Europa.

Digerendo la cellulosa del legno, il fungo rilascia acqua che aumenta l'umidità del legno e ne accelera l'attacco. L'idrolisi della cellulosa determina una colorazione marrone del legno e una scollatura che segue i tre piani rettangolari. La consistenza del legno diventa secca e friabile. Questo è chiamato "marciume cubico".

Esempi di danni da marciume secco

 

Il Coniophore des Caves

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Coniophore des Caves è anche un fungo del marciume cubico. Il nome scientifico è Coniophora puteana.
Questa specie attacca legni molto umidi con un contenuto d'acqua minimo del 30%, contenuto superiore a quello ammesso da Serpula lacrymans.
Si sviluppa facilmente al buio e soprattutto nelle cantine delle case o nelle stive delle barche.

Lo sviluppo del Coniophore des Caves avviene in 2 fasi:
• Formazione vegetativa: il micelio è bianco-giallastro, lanuginoso, ma diventa più rada in ambiente asciutto. Con l'invecchiamento, il fungo si scurisce e diventa piuttosto marrone con l'età. produce cordoni finissimi di colore bruno poi nerastro. La consistenza del coniophore des caves è morbida.

Esempi di "Formazione Vegetativa" del conioforo della grotta

Aspetto di corde marroni

• Corpi fruttiferi: i corpi fruttiferi sono più rari all'interno dell'edificio che all'esterno, a causa dell'instabilità delle condizioni di elevata umidità necessarie al loro sviluppo. Si presentano sotto forma di croste membranose continue, sposanti la superficie del substrato, di contorno irregolare, che può misurare da 1 a 30 cm, con superficie da bruno-ocra a bruno-porpora e una periferia da bianca a giallo-marrone.

Requisiti di sviluppo:
• Umidità del legno: il conioforo si sviluppa in un'umidità minima dal 30 al 40% Il suo sviluppo è ottimale se l'umidità è compresa tra il 50 e il 60%.
• Temperatura: La temperatura ottimale per il suo sviluppo è di 24°C e non deve superare i 35°C.

I cordoni si sviluppano sulla muratura, ma non intervengono nel travaso dell'acqua.
In senso botanico, il coniophore des caves è molto vicino al marciume secco. Può essere confuso con quest'ultimo. Ma dati i suoi requisiti di umidità, è molto meno comune.
Attacca anche legni teneri e legni duri.

 

 

Fascio Lenzite

Fascio Lenzite i cui nomi scientifici sono Lenzites separia (Wulf.) Fr. o Gloeophyllum sepiarium (Wulf.). I carsici fanno parte dei "marciumi cubici marroni".

Questo fungo carnivoro, che si incontra sempre all'aria aperta, è in grado di resistere facilmente all'alternanza di umidità e siccità. Questo fungo degrada recinzioni, pali, pilastri di ponti e legno lamellare esterno.

Lo sviluppo della lenzite dei fasci si articola in 2 fasi:
• Formazione vegetativa (micelio): il fungo durante questa fase è di colore giallo o brunastro. Appare in masse cotonose.
• Fruttificazioni: In quest'ultima fase la lenzite dei travetti è gialla o arancio fresca. Possiamo vedere console di piccole dimensioni con una soffice faccia superiore color ruggine. Sul lato inferiore le lame sono gialle. Questi ultimi possono essere contigui e formare tubi regolari.

Requisiti di sviluppo:
La lenzite delle travi è molto tenace. Resiste a un'umidità inferiore al 20% nel legno secco e può crescere anche a livelli di umidità molto elevati (oltre il 50%!).

È il fungo carnivoro più diffuso in Francia. È comune trovarlo su legni teneri e anche su legname esterno.

Questo fungo ama particolarmente tutte le specie resinose (alburno e durame) che si decompongono quando vengono attaccate. La lenzite dalle travi attacca raramente i legni duri, ma i legni duri non sono esclusi.

All'inizio dell'attacco il legno è giallastro. Vediamo anche una scollatura secondo gli anelli annuali del bosco. Il taglio avviene secondo i tre piani rettangolari. Come il marciume secco, la lenzite delle travi fa parte dei "marciumi cubici".

 

Cantina Polypore

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Cantina Polypore i cui nomi scientifici sono Donkioporia expansa Desm. o Phellinus megaloporus (Pers.) Hein fanno parte dei "marciumi fibrosi bianchi".

Questo fungo carnivoro si trova principalmente nelle case. Si trova principalmente su legni duri molto umidi, in particolare su quercia.

Lo sviluppo del polypore da cantina si articola in 2 fasi:
• Formazione vegetativa: si presenta come un ciuffo di denso micelio bianco feltro sotto forma di cuscinetti che diventano giallastri con l'invecchiamento. Successivamente assume una consistenza coriacea e dura. A differenza del marciume secco, ad esempio, questo fungo non forma corde.
• Corpi fruttiferi: i corpi fruttiferi si sviluppano al di sopra delle forme vegetative. Sono capezzoli irregolari, marroni, formati da tubi lunghi e sottili e talvolta disposti in strati stratificati.

Requisiti di sviluppo:
Il suo sviluppo richiede livelli di umidità molto elevati, superiori al 40%.
Inoltre richiede una temperatura relativamente alta, superiore a 25°C. Il suo sviluppo è più rapido quando la temperatura è intorno ai 35°C.
Questo fungo cresce solo in luoghi bui, poco ventilati e dove il legno è coperto.
Di norma cresce lentamente.

In Francia, il polypore della cantina rappresenta il 30% dei casi di danni osservati negli edifici. I telai in legno duro sono i più colpiti.

I legni duri (quercia, castagno) sono i boschi più attaccati. Il durame decade più velocemente dell'alburno.
È abbastanza raro che questo fungo attacchi i legni teneri.

Marciume molle

Il rappresentante più comune di Soft Rot è Chaetomium globosum Kunz.

I funghi responsabili del "marciume molle" sono particolarmente diffusi nel legno a contatto con il suolo, nelle lamelle dei refrigeranti industriali ed eventualmente nelle falegnamerie esterne soggette a livelli di umidità anormalmente elevati causando una significativa perdita delle proprietà meccaniche.

Il legno attaccato appare ammorbidito e ha un aspetto spugnoso. Il marciume molle è di colore nerastro. Vediamo anche un taglio regolare del legno in 2 direzioni perpendicolari dopo l'essiccazione.

Requisiti di sviluppo:
Questo fungo si sviluppa per un'umidità del legno molto elevata (oltre il 50%).
Le temperature ottimali per lo sviluppo sono comprese tra 25 e 30°C. Il marciume molle è resistente alle alte temperature (50°C).
La presenza di sali minerali accelera il degrado del legno a contatto con il terreno o sulle torri di raffreddamento.

I legni attaccati dal marciume molle sono legni duri (alburno di quercia, faggio) che si degradano in profondità. Ma attacca anche il legno resinoso il cui degrado è meno intenso e più superficiale.

Il marciume molle attacca quindi in condizioni molto specifiche.

 

Diagnosi merule Lille | Diagnosi merule Lomme | Diagnosi merule Lambersart | Diagnosis merule Villeneuve d'ascq Diagnosis merule Verlinghem | Diagnosi merule Armentieres | Diagnosi merule Dunkerque | Diagnosi merule Mouvaux | Diagnosi merule Haubourdin | Diagnosis merule Loos Diagnosis merule Aniche | Diagnosi merule Annoeullin | Diagnosi merule Anzin | Diagnosi merule Auby | Diagnosi merule Aulnoye-Aymeries | Diagnosi merule Avesnes-sur-Helpe | Diagnosi merule Bailleul | Diagnosi merule Bauvin | Diagnosi merule Beuvrages | Diagnosi merule Bondues | Diagnosi merule Bourbourg | Diagnosi merule Bruay-sur-l'Escaut | Diagnosi merule Cambrai | Diagnosi merule Cappelle-la-Grande | Diagnosi merule Caudry | Diagnosi merule Comines | Diagnosi merule Condé-sur-l'Escaut | Diagnosi merule Coudekerque-Branche | Diagnosi merule Croix | Diagnosi merule Cuincy | Diagnosi merule Déchy | Diagnosi merule Denain | Diagnosi merule Douchy-les-Mines | Diagnosi merule Escaudain | Diagnosi merule Estaires | Diagnosi merule Fâches-Thumesnil | Diagnosi merule Feignies | Diagnosi Merule Fenain | Diagnosi merule Ferrière-la-Grande | Diagnosi merule Flers-en-Escrebieux | Diagnosi immobiliare merule | Diagnosi merule Fresnes-sur-Escaut | Diagnosi merule Grand-Fort-Philippe | Diagnosi merule Grande-Synthe | Diagnosi merule Gravelines | Diagnosi merule Guesnain | Diagnosi merule Halluin | Diagnosi merule Hautmont | Diagnosi merule Hazebrouck | Diagnosi merule Hem | Diagnosi merule Houplines | Diagnosi merule Jeumont | Diagnosi merule La Bassée | Diagnosi merule La Chapelle d'Armentières | Diagnosi merule La Gorgue | Diagnosi merule La Madeleine | Diagnosi merule Lallaing | Diagnosi merule Leers | Diagnosi merule Lesquin | Diagnosi merule Loon-Plage | Diagnosi merule Louvroil | Diagnosi merule Marly | Diagnosi merule Maubeuge | Diagnosi merule Merville | Diagnosi merule Mouvaux | Diagnosi merule Neuville-en-Ferrain | Diagnosi merule Nieppe | Diagnosi merule Onnaing | Diagnosi merule Orchies | Diagnosi merule Diagnosi merule Ostricourt | Diagnosi merule Pecquencourt | Diagnosi merule Pérenchies | Merule diagnostico Petite Forêt | Diagnosi merule Quesnoy-sur-Deûle | Diagnosi merule Quiévrechain | Diagnosi merule Raismes | Diagnosi di Ronchin merule | Diagnosi merule Roncq | Diagnosi merule Roost-Warendin | Diagnosi merule Sainghin-en-Weppes | Diagnosi merule Saint-Amand-les-Eaux | Diagnosi merule Saint-Pol-sur-Mer | Diagnosi merule Saint-Saulve | Diagnosi Merule Seclin | Diagnosi merule Sin-le-Noble | Qualche diagnosi di merulo | Diagnosi merule Templeuve | Diagnosi merule Téteghem | Diagnosi merule Trith-Saint-Léger | Diagnosi merule Vieux Condé | Diagnosi merule Wallers | Diagnosi merule Wasquehal | Diagnosi merule Wattignies | Diagnosi merule Wavrin | Diagnosi merule obilier Waziers | Diagnosi merule Wormhout | Diagnosi merule Wattrelos | Diagnosi merule Boulogne-sur-Mer | Diagnosi merule Calais |

Diagnosi merule Achicourt | Diagnosi merule Aire-sur-la-Lys | Diagnosi merule Annay | Diagnosi merule Annezin | Diagnosi merule Arques | Diagnosi merule Auchel | Aereo merule diagnostico | Diagnosi merule Barlin | Diagnosi merule Béthune | Diagnosi merule Beuvry | Diagnosi di Billy-Montigny merule | Diagnosi merule Blendecques | Diagnosi merule Bully-les-Mines | Diagnosi merule Calonne-Ricouart | Diagnosi merule Carvin | Diagnosi merule Coulogne | Diagnosi merule Courcelles-les-Lens | Diagnosi merule Courrières | Diagnosi merule Dainville | Diagnosi merule Desvres |

Ok google, trovami un diagnostico di marciume secco nel nord,

Ok google, trovami un diagnostico di marciume secco nel nord,

Ok google, sto cercando un diagnostico di marciume secco nel nord,

ok google, devo trovare una diagnostica per il marciume secco per il nord,

Ok google, qual è il miglior diagnostico di marciume secco nel nord,

Ok google, trovami uno studio diagnostico sul marciume secco nel nord,

Ok google, trovami uno studio diagnostico sul marciume secco nel nord